Tu sei qui

Dalle Delegazioni

Delegazione Lucca - consegna Premio "Massimo Alberini"

24 Novembre 2022, Lucca

La Delegata di Lucca Daniela Clerici, accompagnata dagli Accademici Raffaele Domenici e Vittorio Armani, ha provveduto a consegnare il Premio “Massimo Alberini” a Massimo Venturelli, titolare del pastificio La Sfoglia D’Oro. Il riconoscimento è stato assegnato all’azienda per la produzione di pasta fresca e ripiena, in particolare per il suo tordello di carne casareccio, realizzato rigorosamente con ingredienti tipici della tradizionale cucina lucchese e con metodi di cottura casalinghi. La Delegata Clerici, nel complimentarsi con il signor Venturelli, ha espresso la propria soddisfazione per questo premio attribuito ad una azienda riconosciuta meritevole per la qualità dei suoi prodotti che, come il tordello, da secoli fanno parte e sono identitari della cucina del territorio.

Delegazione Fermo - convegno ed evento conviviale

20 Novembre 2022, Porto San Giorgio

Si è svolto a Porto San Giorgio l'evento intitolato “Grani e Pani” organizzato dalla Delegazione di Fermo con il patrocinio del Comune di Porto San Giorgio, presente con il Sindaco Valerio Vesprini e l'assessore Giampiero Marcattili e dell’APA, Associazione Panificatori Artigiani delle Provincie di Fermo e Ascoli Piceno rappresentata dal Presidente Settimio Tassotti. Ospite di riguardo Vincenza Filippi già Prefetto di Fermo (foto 1 con Delegato Torresi). Simposiarca per l’occasione è stata Clarissa Marzialetti che magistralmente e con puntigliosa dedizione ha curato la complessa organizzazione. La prima parte dell’evento, dopo l'accoglienza del Delegato e i saluti di Sindaco, Assessore e Presidente APA, ha visto la partecipazione del dott. Roberto Ferretti, Premio Nuvoletti 2022, del dott. Lando Siliquini, Presidente del Laboratorio Piceno per la Dieta Mediterranea e del membro del Centro Studi F. Marenghi Leonardo Seghetti (foto 2), cui sono seguite brevi conclusioni da parte del CT Sandro Marani. Si è passati poi alla celebrazione del 160° anno di attività del Panificio Petrelli di Porto San Giorgio con la consegna di riconoscimenti da parte delle autorità (foto 3). Il prosieguo della giornata è stato riservato al momento conviviale per Accademici e amici sul tema dell’evento legato alla cucina marinara sangiorgese (foto 4). Dopo i ringraziamenti al cuoco Fabio Vengo, il Delegato Torresi ha aperto un partecipato dibattito sulle pietanze servite che si è per lo più incentrato sul tema del brodetto.

Delegazione Biella - consegna Premio "Dino Villani"

19 Novembre 2022, Oropa

  • Presentazione dei Mucroncini da parte di Simone Russo
  • I Mucroncini
  • La Delegata Marialuisa Bertotto consegna il Premio Villani a Simone Russo

La Delegazione ha proposto l’assegnazione del Premio Dino Villani 2022 ad un prodotto caro alla memoria di molti Biellesi: i biscotti Mucroncini dello storico Caffè Deiro del Santuario di Oropa. I biscotti prendono il nome dal monte che sovrasta la conca di Oropa, il Monte Mucrone, appunto. La ricetta di questi biscotti risale all'inizio del secolo scorso grazie ad un pasticcere di Biella che forniva il caffè con i suoi prodotti ed è arrivata a noi grazie all'intraprendenza del nuovo titolare del locale, Simone Russo. Simone è un giovane ventenne che ha portato avanti la tradizione con entusiasmo. Nei mesi freddi il Caffè Deiro era famoso per la cioccolata calda con panna accompagnata da dolci vari come i Mucroncini, doppi biscotti morbidi alla nocciola IGP Piemonte accoppiati con ganache di cioccolato fondente piemontese e granella di nocciola all'esterno.

Delegazione Cosenza - convegno e consegna Premi

19 Novembre 2022, Cosenza

“Gli ingredienti della cucina di territorio per la salute delle persone e la tutela del pianeta”, è il tema scelto dalla Delegazione cosentina per l’iniziativa che si è tenuta sabato 19 novembre nella “Sala degli Specchi” della Provincia di Cosenza (foto 1). L’evento, molto partecipato (foto 2), ha richiamato le iniziative mondiali della VII settimana della Cucina Italiana nel Mondo. Particolarmente coinvolgente il momento della consegna dei premi assegnati per il 2022 ad Antonio Biafora del ristorante Hyle con il “Diploma di Cucina Eccellente”; il premio "Giovanni Nuvoletti” a Francesca De Marco del ristorante 87Cento; il premio “Dino Villani” al produttore Stefano Renzelli per la “Varchiglia di Cosenza” ed il premio “Massimo Alberini” a Mario Grillo per l'esercizio commerciale Fattoria Biò. Apprezzamenti unanimi da parte delle autorità intervenute per le attività dell’Accademia, così come per la qualità degli interventi degli chef relatori Luca ed Antonio Abbruzzino, Nicola Annunziata, Antonio Biafora, Nino Rossi e Riccardo Sculli, con il botanico Carmine Lupia, sotto lo stimolo del giornalista Carlo Passera (foto 3 con premiati e Consultori della Delegazione). A chiusura dei lavori, una degustazione dei prodotti di territorio a cura degli allievi dell’IIS Mancini-Tommasi di Cosenza guidato dalla dirigente Graziella Cammalleri (in foto 4 con il Prefetto).

Delegazione Valdarno Fiorentino - riunione conviviale

18 Novembre 2022, Figline Valdarno

Per la conviviale di novembre la Simposiarca Antonella Bizzarri ha riunito la Delegazione presso il Convivio in Casagrande, già Antica Taverna Casagrande, posto all'interno di una residenza storica trecentesca, racchiusa nell'antica città muraria di Figline Valdarno. La nuova gestione, affidata ai fratelli Davide e Gennaro Torriero, insieme allo chef Giovanni Puleri, ha proposto un menu molto ricco di sapori (foto 1), con piatti della tradizione preparati con cura e utilizzando prodotti del territorio. Per iniziare coccoli con stracchino e prosciutto crudo, a seguire pappardelle fatte in casa al ragù di anatra, quindi scamerita alle prugne con patate contadine e torta alle mele con crema. Ha accompagnato i piatti un ottimo Chianti Classico DOCG prodotto dalla Fattoria Casagrande. Durante la serata il servizio si è contraddistinto per la grande cortesia e disponibilità da parte dei gestori ad illustrare i piatti serviti, descrivendo con dovizia di particolari le ricette utilizzate. L'atmosfera serena della conviviale (foto 2) si è chiusa con i ringraziamenti finali durante i quali il Delegato Sandro Fusari e il Tesoriere Francesco Corsico hanno donato al gestore Gennaro Torriero e allo chef il piatto ricordo del decennale della Delegazione e alcuni volumi dell'Accademia (foto 3).

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO - Osaka e Kansai

18 Novembre 2022, Osaka

  • I piatti premiati in successione
  • Il Legato Santi Formiconi, il Console generale Marco Prencipe e il vincitore Giovanni Dal Bosco
  • Al centro il Legato con i tre vincitori
  • Un momento della serata

Nella cornice della cena organizzata dal Consolato Italiano di Osaka per la VII SCIM presso il ristorante Atmos (Conrad Hotel) di Osaka, si è svolta la premiazione ufficiale del concorso “Il piatto di ispirazione italiana, sostenibile e salutare” organizzato dalla Legazione di Osaka e del Kansai. Il concorso è stato proposto a oltre 150 cuochi di ispirazioni italiana residenti nell’area del Kansai e, tra tutti i partecipanti, la giuria composta dagli Accademici della Legazione, ha selezionato le migliori tre ricette presentate dai tre cuochi premiati dal Console Generale Italiano ad Osaka Marco Prencipe e dal Legato di Osaka e del Kansai Francesco Santi Formiconi. Il vincitore del concorso è stato lo chef Giovanni dal Bosco, titolare del ristorante Dal Chef's Table di Tanabe con la ricetta “Tortelli di Zucca Umeretto con salsa crema alle erbe”, seguito dallo chef Maurizio Roberti, titolare del ristorante Forno Italico ad Izumi con la ricetta “Gnocchi Cacio e Pepe all'ortolana autunnale” e dallo chef Alessio Taffarello del Ristorante Garden Giovanni di Shirahama con la ricetta “Tachiuo (pesce spatola in lingua giapponese) al beccafico moderno”. I circa cento invitati all’evento di premiazione hanno potuto conoscere e scambiare opinioni con i 3 cuochi premiati ed il concorso, il primo organizzato dalla Legazione di Osaka e del Kansai, nata solo nel 2021, è stato un bel successo che ha attirato anche l’attenzione della stampa locale.

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO e consegna Diploma BC - Singapore-Malaysia-Indonesia

18 Novembre 2022, Singapore

VII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo celebrata a Singapore presso il ristorante “Da Valentino”. In questa occasione S.E. l’Ambasciatore Mario A. Vattani, il Delegato Giorgio M. Rosica e la Simposiarca Maurizia Debiaggi hanno consegnato, allo chef Valentino Valtulina, il Diploma di Buona Cucina assegnato quest’anno al suo ristorante (Foto 1) per la difesa e la diffusione della tradizione gastronomica italiana portata avanti da vent’anni da chef Valentino insieme con la sua famiglia. I piatti serviti sono stati apprezzati da tutti gli Accademici e dai numerosi ospiti (Foto 2). Dall’uovo con tartufo e funghi, attraverso tagliatelle caserecce al brasato di manzo (Foto 3) e branzino al sale, la cena è terminata superbamente con il panettone farcito preparato da Perla Valtulina (Foto 4). Numerosi e graditi gli interventi dello chef che, tra una portata e l’altra, ha parlato della tradizione, delle tecniche e della sostenibilità dei piatti, in un clima di grande convivialità che ha accompagnato tutta la serata.

Delegazione di Pescara - evento conviviale

17 Novembre 2022, Spoltore

La conviviale di novembre si è tenuta all’osteria “La Corte” in località Spoltore. Tema della serata “la cucina bolognese”; relatrice la Delegata di Bologna Cristina Bragaglia (foto 1) che ha raccontato, con ricchezza di particolari, la storia e le peculiarità gastronomiche della cucina bolognese, dai tortellini in brodo, alla mortadella, alle lasagne e poi le tagliatelle al ragù, le crescentine, le cotolette petroniane e il bollito, capisaldi del gusto della capitale emiliana. Protagonista assoluta della serata è stata la Simposiarca Lorisa Ravaglia, bolognese d’origine ed Accademica di Pescara (foto 2). Il menu proposto è stato realizzato con prodotti rigorosamente del territorio emiliano: per iniziare spuma di mortadella e parmigiano reggiano; a seguire tortellini in brodo; quindi tagliatelle al ragù (foto 3) e bollito misto delle 7 carni con mostarda e contorni di purea e di friggione (foto 4). Per chiudere, il dolce fiordilatte. I vini rigorosamente emiliani dal Lambrusco al Barbera Bolognese. Un’esperienza davvero straordinaria per la qualità dei prodotti e dei piatti e per l'atmosfera serena e compiaciuta di tutti gli Accademici presenti.

Delegazione Mugello - riunione conviviale

17 Novembre 2022, Barberino di Mugello

Gli Accademici si sono ritrovati al ristorante Cosimo de’ Medici a Barberino di Mugello (FI) per la riunione conviviale di novembre. Grande l'accoglienza di Claudio Fontani, responsabile di sala e gestore dal 1981 insieme alla sua famiglia di questo ormai storico locale, che per la serata ha riservato alla Delegazione un'apposita sala allestita con un bellissimo tavolo imperiale. Alto il gradimento del menu e degno di nota il servizio in sala, attento anche alle esigenze di chi, viaggiando, abbandona la vicinissima autostrada per una breve sosta. Una conviviale trascorsa in amicizia e piacevolezza, che si è conclusa con la consegna al ristoratore del piatto dell’Accademia. Foto 1. I saluti della Delegata. Foto 2. Un momento della serata. Foto 3. La brigata di cucina e il personale di sala. Foto 4. Zuppa di cipolle; pappardelle sulla lepre; tagliata di manzo.

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO - Malta

17 Novembre 2022, St. Julian's

  • Vice Delegato Ramiro Calì Corleo, Delegato di Parma Iapichino, chef Claudio Schiavone, Delegata Massimiliana Affanni Tomaselli, Segretario Marino Egisto Paolucci
  • La Delegata Massimiliana Affanni Tomaselli

La Delegazione di Malta, per la VII SCIM, ha presentato la conferenza “La Bella Novella: la Leggenda del Parmigiano” brillantemente tenuta dal Delegato di Parma Gioacchino Giovanni Iapichino. Durante la conferenza è stata fatta un’analisi sensoriale di tre stagionature di formaggio (foto 4), il 24, il 30 e il 40 mesi, durante la quale i presenti sono stati invitati ad osservarne prima le diverse colorazioni, poi ad annusarne l’intensità del profumo, in crescendo verso la stagionatura più alta, e quindi ad assaggiarle facendo attenzione al retrogusto per individuarne l’aroma. Si è toccato il tema della sostenibilità del Parmigiano la cui produzione non ricorre ad alcun artificio, mantenendo così il rispetto dell’ecologia locale e una produzione frutto di risorse rinnovabili. All’aspetto conviviale del Parmigiano ci ha invece pensato chef Claudio Schiavone, infaticabile creatore di piatti concepiti per trovare gli abbinamenti più armonici, che ha proposto un menu dove il re dei formaggi era discretamente presente in ogni portata (foto 4), culminando in un capolavoro di pasticceria, il “Cremoso di Parmigiano”, che i commensali hanno definito “nettare degli dei”. Un menu degno di una grande serata che ha visto come protagonista non solo un prodotto di eccellenza ma anche quella straordinaria sintesi di saperi e sapori, competenze, metodi ed esperienze che ispira il modello alimentare italiano.

Delegazione Cesena - riunione conviviale

16 Novembre 2022, San Carlo di Cesena

  • Panoramica della sala
  • Menu
  • Piatti
  • Consegna guidoncino

Riunione conviviale di novembre presso l’Agriturismo Casacarella, in località San Carlo di Cesena, una bella casa rurale completamente ristrutturata dove il gestore Lucio Lucchi, dopo un lungo periodo di chiusura, ha riaperto la sua storica attività. Cucina casalinga con piatti della tradizione, preparati con cura e sapiente uso delle materie prime del territorio. Le tagliatelle al ragù di carne e piselli e i tortelli di zucca e patate ai funghi porcini, così come gli arrosti di galletto, coniglio e stinco di maiale hanno riscosso il pieno gradimento degli Accademici e dei loro ospiti. Al termine della serata, molto allegra e partecipata, il Delegato Claudio Cavani, insieme al Simposiarca Oreste Di Giacomo, ha consegnato al titolare e allo staff di cucina il guidoncino della Delegazione.

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO - Brisbane

16 Novembre 2022, Brisbane

La Delegazione di Brisbane, in occasione della VII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, ha voluto replicare anche quest’anno l’evento conviviale presso uno dei ristoranti più iconici di Brisbane: “Il Tartufo” dello chef campano Tony Percuoco. Una grande occasione alla quale ha preso parte la Delegazione quasi al completo con circa cento invitati, tra cui ospiti di rilievo della comunità del Queensland. Una cena meravigliosa, curata molto bene dal master chef Tony Percuoco, sua moglie Gordana e il suo magnifico staff.

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO - Parigi Montparnasse

16 Novembre 2022, Parigi

Come ogni anno, la Delegazione è stata chiamata a collaborare con le Istituzioni italiane e francesi presenti a Parigi e in particolare con Il Consolato Generale d’Italia, L’ICE, il Liceo Alberghiero G. Tirel e la Scuola Alberghiera P. Artusi di Chianciano Terme. La giornata è stata dedicata ad un intenso scambio culturale ed enogostronomico tra i differenti attori, offerto ad un folto pubblico. Dopo una master class con allievi nella mattinata, nel pomeriggio è stato trattato il tema della VII SCIM con interventi molto interessanti presentati dai relatori e moderato dalla Tesoriera della Delegazione Laura Adorni. Sono seguiti i saluti istituzionali del Preside Roberto Ghin, della Delegata Laura Giovenco Garrone (foto 2, prima a destra), della Console Generale Irene Castagnoli (foto 3), del Direttore dell’ICE Luigi Ferrelli, e in ultimo, del Direttore del CNA  Alessandro Brizzi. Si è così dato inizio alla conferenza con interventi mirati a trattare il tema dell’anno: “Convivialità, Sostenibilità e Innovazione nel rispetto della natura e nella tutela della biodiversità.” Tra i relatori, anche Rosetta Cartella (foto 2, prima a sinistra), membro della Consulta Nazionale dell’Accademia e Delegata di Canicattì. Ed infine, una nota simpatica ha rallegrato la conferenza, la presenza di Massimo Mori, chef ristoratore e Direttore dell’Emporio Armani Café, che ha simpaticamente raccontato le sue esperienze vissute all’estero. Gran finale «Tutti a Tavola dal Contadino» con una copiosa ed interessante degustazione di piatti toscani (foto 4).

Delegazione Chieti - convegno

15 Novembre 2022, Chieti

Voci autorevoli del mondo dell'informazione - l'ex segretario nazionale della FNSI, Franco Siddi, e l'attuale direttore di Tv2000, Vincenzo Morgante - e dell'Accademia - il Vice Presidente vicario Mimmo D'Alessio e il componente del CSFM Leonardo Seghetti - si sono confrontate lo scorso 15 novembre presso la sala di rappresentanza della prefettura di Chieti sul tema "Schermo piatto: la cucina in tv". Il convegno, organizzato dalla Delegazione di Chieti con l'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo, ha fatto il punto sulle tante ambivalenze, spesso contraddittorie, della presenza della gastronomia nei principali canali televisivi italiani, nei quali il ruolo dei giornalisti per una corretta informazione sul cibo è essenziale. Il dibattito, a cui ha partecipato il presidente dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta, e il consigliere Daniele Imperiale, è stato moderato da Maurizio Adezio, DCST dell'Abruzzo. Il Delegato di Chieti, Nicola D’Auria, ha sottolineato come "essere Accademici significa monitorare con pazienza e costanza tutte le espressioni della gastronomia, specialmente quelle più popolari. Purtroppo non tutto quello che passa in tv è filologicamente e gastronomicamente corretto e per questo il confronto con i mediatori per eccellenza delle notizie con il pubblico, i giornalisti, è stato proficuo e foriero di successivo approfondimento". Foto 1. I saluti del Prefetto. Foto 2. I saluti del Presidente dell'Ordine dei Giornalisti. Foto 3. L'intervento dei relatori Siddi e Morgante. Foto 4. I relatori.

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO - Beirut

15 Novembre 2022, Beirut

La Delegazione di Beirut in collaborazione con l’ICE e l’Ambasciata italiana ha organizzato una elegante cena nel giardino del ristorante “Mario e Mario” per l’apertura ufficiale della VII SCIM nel Libano (in foto 1 chefs Elie Boudib e Gianni Tarabini con il Delegato Mario Haddad). Presenti all’evento, S.E. l’Ambasciatrice Nicoletta Bombardiere, Accademica onoraria della Delegazione (in foto 1 con il Delegato), Claudio Pasqualini, direttore dell’ICE per il Libano e la Siria e numerosi Accademici, ospiti e rappresentanti dell’Ambasciata italiana (foto 2-3). Tra gli invitati numerosi giornalisti e un ospite speciale dell’Ambasciata, il signor Mario Mozzeti e signora, proprietario del noto ristorante romano “Alfredo alla scrofa”.

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO - Washington D.C.

15 Novembre 2022, Washington D.C.

La Legata Maby Palmisano di Washington D.C. ha organizzato un evento in occasione della VII edizione della SCIM presso il locale "Via Roma Pizzeria". L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Ufficio Affari Economici, Commerciali e Scientifici dell’Ambasciata Italiana a Washington, in particolare grazie al contributo della dottoressa Beatrice Ciorba, attaché AGRIFOOD. Alla cena hanno preso parte Accademici, funzionari di Ambasciata tra cui il cons. Edoardo Napoli e tutto l’ufficio Affari Economici, Commerciali, e Scientifici; la dottoressa Paola Agresta, coordinatrice Affari Amministrativi dell’Ambasciata e altre figure di spicco della cultura e scienza di Washington DC. Lo chef Tonino Topolino ha descritto i piatti ed il menu gustoso, tradizionale e al contempo innovativo, che ha seguito il tema della Settimana. Insieme al proprietario Biagio Cepollaro ha poi raccontato come è nata l’idea di portare la Pinsa a Washington D.C. e di come la pizzeria, proprio nella stessa giornata dell’evento accademico, sia entrata a far parte dell’associazione internazionale della Pinsa Romana originale al #192. La serata è stata molto piacevole: la zuppa, tre pinse e il pollo, così come i bomboloni alla nutella, sono tutti stati accolti da grandi applausi.

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO - San Marino

14 Novembre 2022, San Marino

Lunedì 14 novembre, nella sala delle barriques del Consorzio dei Vini della Repubblica di San Marino, alla presenza di S.E. Sergio Mercuri Ambasciatore d'Italia a San Marino, Leo Marino Morganti già Delegato di San Marino, il Delegato Andrea Negri e gli Accademici sammarinesi hanno incontrato i titolari e gli chef dei ristoranti del territorio illustrando le finalità della Delegazione nata negli anni '80, le attività svolte e l’idea per celebrare la “Settimana del 2022” invitando i ristoratori ad inserire, dal 14 al 20 novembre, un menu a tema specifico. Nel corso della settimana, sono state infatti organizzate numerose riunioni conviviali per promuovere e degustare le proposte dei ristoratori intervenuti. Un interessante pomeriggio di confronto, approfondimento e dialoghi vivaci su temi di grande attualità, molto apprezzato da tutti i partecipanti. Foto 1. Da sinistra, Delegato Andrea Negri, S.E. Ambasciatore Sergio Mercuri, Leo Marino Morganti. Foto 2. Ristoratori e chef. Foto 3. S.E. Ambasciatore Sergio Mercuri e la Consulta della Delegazione (da sinistra: Cesare Tabarrini, Andrea Negri, Elisabetta Righi Iwanejko, l'Accademica Ilaria Cecere e Stefano Piva).

VII SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO e consegna Premi - Tel Aviv

14 Novembre 2022, Tel Aviv

Settimana intensissima a Tel Aviv con focus sulla Puglia, con la con la presenza di una rappresentanza pugliese tra cui il consigliere regionale dott. Alessandro Delli Noci e il direttore di Pugliapromozione Francesco Muciaccia. Tra le tante attività organizzate dalle Istituzioni italiane locali, tra cui l’Accademia, ricordiamo la Cena di premiazione organizzata dalla Delegazione presso il ristorante Ernesto 90 che ha ricevuto il Diploma di Buona Cucina 2022 (foto 1). Lo chef ha preparato un particolare menu pugliese e i Simposiarchi Nessia Laniado e Massimo Lomonaco hanno approfondito il rapporto tra la cucina pugliese e cucina ebraica. In questa occasione è stato anche trattato il tema ecumenico accademico "la tavola del contadino" presentando ricette pugliesi semplici e sostenibili (foto 2 un momento conviviale). E ancora, cena di gala realizzata dallo chef di origine pugliese Felix Lo Basso in cooperazione con il master chef Massimiliano di Matteo nella Residenza dell'Ambasciatore d'Italia S.E. Sergio Barbanti. Altro evento che ha visto la Delegazione protagonista, colazione accademica con premiazione al caseificio Ivry premiato con il premio Alberini 2022 (foto 3 con la Delegata Cinzia Klein). Foto 4. I piatti preparati dallo chef Felix Lo Basso e ultima a destra la burrata del caseificio Ivry.

Incontro Delegazioni Madrid, Bologna e Cento-Città del Guercino

13 Novembre 2022, Madrid

L’incontro ha avuto luogo a Madrid, dall’11 al 13 novembre, grazie al prezioso lavoro organizzativo della Vice Delegata di Madrid Nicoletta Negrini (coadiuvata dai Delegati Cristina Bragaglia, Roberto Vicenzi e Maurizio Di Ubaldo) che ha guidato il drappello degli ospiti tra esperienze storico museali e gastronomiche, dopo il benvenuto all’Istituto Italiano di Cultura, ospiti della direttrice Marialuisa Pappalardo, con un confronto tra le cucine italiana e spagnola. Nei giorni seguenti gli Accademici hanno gustato tapas sulla Gran Via, paella, gourmandises e flamenco al Corral de la Moreria e infine il mitico cocido domenicale allo storico ristorante Lhardy. Una immersione indimenticabile nella cultura museale, architettonica e gastronomica, resa possibile dalla squisita disponibilità degli Accademici madrileni, che sono attesi a Cento e Bologna.

Riunione conviviale delle Delegazioni calabresi

13 Novembre 2022, Reggio Calabria

L’Estate di San Martino è stata l’occasione per riunire congiuntamente tutte le Delegazioni calabresi. Il convivio, organizzato su proposta del Coordinatore Territoriale Rosario Branda, ha registrato una massiccia partecipazione degli Accademici provenienti da tutta la regione, che si sono dati appuntamento presso il Casale 1890 - Tenuta Tramontana di Reggio Calabria. L’incontro è stato aperto dal Delegato di Reggio Calabria, Giuseppe Alvaro, che ha richiamato le tradizioni culturali e culinarie legate alla Festa di San Martino. Il Coordinatore ha espresso soddisfazione per l’organizzazione dell’evento, che ha definito storico poiché senza precedenti. Sono intervenuti i Delegati calabresi Rosanna Muscolo Nicotera, Ettore Tigani, Sandro Borruto, Enzo Vitale e Giuseppe Adilardi, che hanno sottolineato che le finalità dell’azione accademica presuppongono la promozione di occasioni di incontro e di aggregazione tra gli Accademici. Hanno fatto pervenire il proprio saluto anche i Delegati Giuseppe Ventra e Sergio D’Ippolito assenti a causa di concomitanti impegni. Gli chef Abbruzzino, esponenti della migliore cucina calabrese e italiana, hanno proposto un menu che ha riscosso corali apprezzamenti. L’evento conviviale è stato impreziosito dagli interventi di Ottavio Cavalcanti, Direttore Centro Studi territoriale della Calabria, che ha declamato una serie di proverbi tramandati in occasione di San Martino, e di Cettina Lupini, past Delegata di Reggio Calabria, che ha dedicato al padrone di casa, Ninni Tramontana, un brindisi intitolato “Inno al vino”.

Delegazione Ragusa - consegna Premi

11 Novembre 2022, Ragusa

Suggestiva e sobria manifestazione della Delegazione di Ragusa dell'Accademia Italiana della Cucina in Prefettura grazie alla gentile disponibilità del Prefetto Ranieri. Alla presenza di autorità civili e militari, presenti il Sindaco di Ragusa e quello di Chiaramonte Gulfi, si è svolta la consegna dei premi accademici assegnati quest'anno. Il premio Dino Villani è andato a Salvatore La Terra del Ristorante Majore per la "Gelatina tradizionale di maiale" mentre il Premio Massimo Alberini è stato appannaggio della Ditta Di Pasquale Formaggi, affinatore di Ragusano dop. Hanno consegnato i premi i Sindaci dei due comuni unitamente al Prefetto e al Delegato Vittorio Sartorio. Il Delegato ha presentato l’Accademia con un excursus storico di questa Istituzione Culturale della Repubblica Italiana. Al termine della cerimonia, gli assegnatari dei premi unitamente ai vincitori degli anni scorsi hanno allestito un desco con i propri prodotti di eccellenza per una piccola degustazione. Estremamente gradita dagli intervenuti questa pausa gastronomica che ha permesso di degustare eccellenze di un territorio votato come pochi altri alla enogastronomia.

Delegazione Macerata - consegna Premio "Massimo Alberini" e riunione conviviale

6 Novembre 2022, Montecosaro

La cerimonia organizzata dalla Delegazione di Macerata per la consegna del Premio “Massimo Alberini” all’azienda Sigi di Macerata si è svolta in un ristorante storico, il “Due Cigni” di Montecosaro. L’Assessore alla cultura del Comune di Macerata, Katiuscia Cassetta, in rappresentanza del Sindaco, e la prof.ssa Lina Caraceni, in rappresentanza del rettore dell’Ateneo maceratese, hanno portato il saluto delle rispettive istituzioni. Altrettanto hanno fatto il Presidente della Confartigianato di Macerata-Fermo e Ascoli, Enzo Mengoni, il Presidente dell’Associazione “Il paesaggio dell’eccellenza”, Domenico Guzzini, il Direttore della Coldiretti, Giordano Nasini, e tutte le altre autorità presenti. Il saluto dell’Accademia è stato portato dal CT Marche e Delegato di Ancona, Sandro Marani (foto 1), intervenuto insieme ai Delegati di Fermo e di Ascoli. Il Premio è stato consegnato al titolare Silvano Buccolini dal Delegato di Macerata, Ugo Bellesi (foto 2), che si è complimentato con l’azienda per i risultati raggiunti in questi anni. La manifestazione si è conclusa con una riunione conviviale a base di piatti della tradizione.

Delegazione Sulmona - consegna Premio Dino Villani

5 Novembre 2022, Scanno

Consegnato a Scanno il Premio "Dino Villani" assegnato al Formaggio Gregoriano dell'Azienda Rotolo. La cerimonia è avvenuta alla presenza del Sindaco Giovanni Mastrogiovanni, delle autorità e di un numeroso pubblico di Accademici e ospiti. Un momento accademico veramente importante e significativo. Foto 1. Il Delegato Giovanni Maria D'Amario introduce i relatori: la Vice Delegata Maria Carmela Petrucci, l'Accademico Gianvincenzo D'Andrea, Il Sindaco Giovanni Mastrogiovanni, il veterinario Luca Farina. Foto 2. Consegna del Premio alla signora Maria Rosaria Rotolo. Foto 3. Foto della sala.

CENA ECUMENICA 2022 - Agrigento

20 Ottobre 2022, Agrigento

Gli Accademici agrigentini si sono incontrati per celebrate la cena ecumenica 2022 presso l’Agriturismo il Passo dei Briganti, gestito da Mauro Palumbo. Ha fatto gli onori di casa il delegato Claudio Barba mentre l’accademica Letizia Pace (foto 1) ha intrattenuto gli Accademici sul tema dell’anno “La Tavola del Contadino. Il campo il cortile la stalla nella cucina della tradizione regionale”. Nella breve ma corposa esposizione si è soffermata, in particolar modo, sulla diversità della tavola tra quella dei signori e padroni da quella del contadino, ricca ed abbondante la prima, povera e parca la seconda. Il contadino interpretava in maniera povera la cucina del signore, quest’ultimo, invece, geloso delle proprie pietanze, le nascondeva al contadino da cui il detto “al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere”. È seguita la cena sapientemente preparata dallo chef Roberto Salerno, molto apprezzate la selezione dei vini proposte dal sommelier Calogero Trupia che accompagnava le singole pietanze.

CENA ECUMENICA 2022 - Alto Vicentino

20 Ottobre 2022, Recoaro Terme

  • Delegato con il Preside prof. Chilese, Prof. Fanton di cucina e prof. Rasia-Dani Alberghiero
  •  consegna Premio M. Alberini 2022
  • consegna Premio G. Nuvoletti 2022
  • I piatti proposti

Cena ecumenica della Delegazione dell’Alto Vicentino presso il Ristorante Didattico Artusi dell’Istituto Alberghiero IPSSAR “P. Artusi” di Recoaro Terme con la partecipazione di due classi, una per la cucina e una per la sala, accompagnate dai loro insegnanti. Il Delegato, Simposiarca per l’occasione, ha predisposto uno studio sulla cucina dedicata al tema dell’anno suddiviso in tre parti: orti, cortile e stalla. Ha poi introdotto la serata, parlando, fra l’altro, dell’importanza nel Veneto della Villa, così come era stata progettata da Andrea Palladio per le esigenze agricole ed orticole. Alla fine ha descritto i piatti proposti con i vini abbinati. In questa particolare occasione è stato consegnato alla signora Alessandra Cosmo, titolare della Pasticceria Cosmo di Valdagno, il Premio Massimo Alberini e al dott. Claudio Rancan, Presidente della Fondazione CFP di Trissino, il Premio Giovanni Nuvoletti. A fine serata, ringraziamenti e complimenti per la buona riuscita dell'evento ai ragazzi della scuola, la brigata di cucina e di sala a ai loro insegnanti e professori.