Tu sei qui

Dalle Delegazioni

Legazione Osaka e Kansai - riunione conviviale

28 Giugno 2023, Osaka

"La Pignata" è uno dei pochi ristoranti italiani dichiaratamente regionali presenti ad Osaka e la Legazione di Osaka e del Kansai l'ha scelto per la Conviviale di giugno sul tema “la cucina pugliese che stupisce, incanta, resta nel cuore”. I 18 partecipanti (massima capienza del secondo piano del ristorante) hanno potuto apprezzare alcuni classici della cucina pugliese guidati dal Simposiarca (e Legato) Francesco Santi Formiconi. Trattandosi di piatti degustati per la prima volta da molti dei convitati, la sorpresa e l’eccitazione per l’effluvio di sapori nuovi e genuini per la robustezza delle porzioni hanno conquistato tutti e la serata si è protratta ben oltre l’orario di chiusura del locale. È stata anche l’occasione per salutare l’Accademica Viviana di Blasi che si trasferisce dal Giappone in Germania.

Coordinamento Territoriale Friuli Venezia Giulia – riunione conviviale

23 Giugno 2023, Barcola

Nello stupendo scenario di Barcola, frazione di Trieste, si è svolta la cena conviviale che vede tradizionalmente riunite le cinque Delegazioni del Friuli Venezia Giulia in occasione del solstizio d’estate. Per la riunione è stata richiesta dal Delegato di Trieste, Paolo Penso, l’ospitalità presso il Ristorante “Otto Senza” situato all’interno del Circolo Canottieri Saturnia. Accomodati ai tavoli imbanditi su una grande terrazza affacciata sul mare, gli Accademici ed i loro ospiti hanno potuto gustare le saporite pietanze di pescato preparate dal “fritolìn” e dai suoi collaboratori. In un clima conviviale e festoso, il Delegato di Trieste ed il CT del Friuli Venezia Giulia hanno ricordato l’importanza di questa ormai consolidata tradizione che permette di implementare e consolidare l’amicizia di tutti gli Accademici della Regione. All’evento ha partecipato anche il CT del Veneto e Delegato di Mestre Franco Zorzet. Il menu, molto ricco, prevedeva un aperitivo con melanzane e zucchine impanate e fritte accompagnate dagli immancabili “sardoni barcolani”. A seguire, grancevola, baccalà mantecato, alici marinate e “in saôr”, per poi continuare con un risotto di frutti di mare e delle farfalle con gamberi e zucchine. Quindi un graditissimo “branzìn” al cartoccio accompagnato dal radicchio del Carso con i fagioli, per concludere con l’immancabile crema carsolina, un millefoglie di antica tradizione, e con un sorbetto al vino Terrano passito.

Delegazione Alessandria – riunione conviviale

23 Giugno 2023, Spinetta Marengo

Un bel dehors circondato dal giardino del ristorante Le Cicale ha fatto da cornice all'ultima conviviale degli Accademici alessandrini (foto 1) prima della consueta pausa estiva. Lo chef Roberto Molinari ha deliziato i presenti con un menù (foto 2) incentrato sul pesce declinato in più modi, cercando di trasmettere, come sottolineato dal Simposiarca della serata, Consultore Carlo Bajardi (foto 3), quelle sensazioni e quei ricordi legati al periodo estivo. Anche in questa occasione non è mancato l'intervento del Vice Delegato Giorgio Borsino incentrato su ulteriori quattro eccellenze alessandrine: le cipolle rosse e dorate di Castellazzo, i sedani di Alluvioni Cambiò e la melanzana violetta del casalese. Ha poi concluso il convivio l’intervento del Delegato Matteo Pastorino che, dopo aver sottolineato l'importanza della ricerca, della conoscenza e della tutela dei prodotti locali alla base della tradizione enogastronomica Italiana, ha esposto il programma delle attività della Delegazione per il secondo semestre e consegnato la vetrofania 2023 dell’Accademia allo chef del locale (foto 4). Particolarmente ricercata la versione grafica del menù curata dal Vice Delegato Adriano Benzi e da Rosalba Dolermo raffigurante un'opera di Pellizza da Volpedo (foto 2).

Delegazione Chieti - cerimonia di consegna Premi

23 Giugno 2023, Chieti

  • I premiati con i loro sindaci, il delegato D'Auria e il VPV D'Alessio
  • Il DCST Adezio, il delegato D'Auria, l'assessore regionale D'Amario, il VPV D'Alessio.jpeg
  • Il pubblico nella sala affrescata da Cascella

Nello scenario della prestigiosa sala consiliare della Provincia di Chieti, affrescata da Cascella, la Delegazione teatina ha consegnato i premi accademici 2023 ad aziende e ristoratori del territorio, alla presenza dell’assessore regionale al Turismo e alla Cultura, Daniele D’Amario, e dei sindaci dei premiati, Diego Ferrara (Chieti), Giulio Borrelli (Atessa), Massimo Tiberini (Casoli), Domenico Giangiordano (Roccascalegna). La consegna è stata effettuata dal Delegato e CT Abruzzo, Nicola D’Auria, e dal Vice Presidente vicario Mimmo D’Alessio. A moderare gli interventi è stato il DCST Abruzzo Maurizio Adezio. Il “Premio Dino Villani” è stato conferito alla totera casolana del “Bar Colanzi” di Casoli, rappresentato da Guglielmo Colanzi; il “Premio Massimo Alberini” è andato alla storica Panetteria Palmarelli di Chieti, rappresentato da Maria Grazia Palmarelli; la speciale “menzione accademica” è stata riconosciuta a Fernando Zinni, abruzzese doc di Roccascalegna e storico chef; infine è stato concesso il “Diploma di Buona cucina” al ristorante La Castellana di Atessa, rappresentato dal proprietario Nicola Ceroli.  «Avere l’onore di poter conferire quattro premi – ha commentato il Delegato – significa certificare la crescita qualitativa della ristorazione abruzzese, e in particolare quella del territorio teatino, e dei produttori locali che non si sono fatti tentare dalla facilità della quantità per puntare tutto sulla qualità dei prodotti e delle produzioni». 

Delegazione Biella - riunione conviviale

22 Giugno 2023, Campiglia Cervo

Serata informale di inizio estate in un locale storico della Valle Cervo a una decina di chilometri da Biella: il “Ristorante Asmara”, famoso per le trote allevate nel proprio vivaio e cucinate al burro. Il locale è gestito dalla famiglia Maciotta Blanc da cinque generazioni. La cucina proposta dalla chef Elisa Cappa rimane legata al territorio. Il menu del convivio ha esaltato i prodotti tipici di una zona pre-montana: le verdure dell’orto e i formaggi, oltre ad una pasta fatta in casa, il risotto e la già decantata trota al burro (foto 1). Gli Accademici sono stati accolti in una sala gradevolmente addobbata con fiori di campo e rose (foto 2). Anche i piatti erano decorati con fiori con particolare attenzione al gioco cromatico dei colori. I Simposiarchi Giorgio Lozia e Renato Zorio (foto 3 con Delegata Bertotto) hanno intrattenuto gli Accademici con la storia del locale risalente agli anni 80 dell’Ottocento e dell’origine del suo nome legato ai lavoratori edili in cerca di fortuna all’estero. La serata si è conclusa con i ringraziamenti di rito allo staff tutto femminile di cucina e di sala (foto 4).

Delegazione Repubblica di San Marino con Lodi - riunione conviviale

22 Giugno 2023, San Marino

Piacevolissima conviviale congiunta con la Delegazioni di Lodi organizzata dal Delegato della Repubblica di San Marino Andrea Negri presso il ristorante “La Terrazza” di San Marino Città. Un menù scelto appositamente per presentare agli amici di Lodi le ricette del territorio sammarinese con prodotti ed ingredienti locali di qualità. Ad accogliere le Delegazioni, un gustoso aperitivo di benvenuto a base di bignè salati con mousse al formaggio, pinzimonio e focaccine ed un assaggio di un formaggio “barricato” 40/50 giorni con fieni particolari presentato in anteprima assoluta dal Presidente della Centrale del Latte di San Marino, Pino Guidi. Le varie proposte di vino, provenienti dal Consorzio Vini di San Marino, sono state introdotte direttamente dal Direttore Michele Margotti. Antipasto di salumi pregiati dell’Azienda Agricola Zavoli accompagnati da piadine e cassoni. Come primi, passatelli asciutti con goletta croccante, spinaci e fossa e cappellacci verdi ripieni di ricotta fresca di San Marino aromatizzata al limone con pomodorini e basilico. A seguire, un’ottima tagliata di fracosta di manzo di allevamenti sammarinesi accompagnate da erbette di campo e patate agli aromi. Come dessert, gelato alla crema antica variegata al liquore di San Marino “MCM26” e crumble alla mandorla. Una bella serata conclusasi con uno scambio di doni molto apprezzati da entrambe le Delegazioni.

Delegazione Colli Euganei-Basso Padovano - riunione conviviale

21 Giugno 2023, Bagnoli

La Delegazione Colli Euganei - Basso Padovano ha festeggiato il solstizio d'estate nel Dominio di Bagnoli, una proprietà con mille anni di storia, famosa per le statue settecentesche di Antonio Bonazza che abitano il meraviglioso giardino all'italiana. L’Azienda agricola produce vino, soprattutto il friularo autoctono, riso varietà carnaroli, grano, granoturco, soia, bietole ed alleva più di 1.500 bovini di razza pregiata “Charolais” e “Aubrac”. È inoltre impegnata nella produzione di energia da fonti rinnovabili grazie al moderno impianto a biogas. La cena è stata realizzata con i prodotti locali e la serata si è conclusa con il suggestivo spettacolo delle statue parlanti che rievocano commedie goldoniane in dialetto veneziano. Foto 1. La tavola degli Accademici. Foto 2. La Delegata con il sindaco di Bagnoli. Foto 4. Giardino e statue.

Delegazione Rimini con Castel del Rio-Firenzuola – riunione conviviale

21 Giugno 2023, Rimini

Il 21 giugno, per festeggiare l’inizio dell’estate nel giorno più lungo dell’anno, le Delegazioni di Rimini e Castel del Rio-Firenzuola si sono incontrate a Rimini per un convivio in un tipico ristorante sulla spiaggia, “Ricci di mare”. Gli Accademici riminesi hanno accolto gli amici ospiti con entusiasmo cercando di mostrare loro la realtà marina riminese nel pieno della stagione estiva. Il pescato fresco dell’Adriatico è stato preparato secondo le semplici e classiche ricette della tradizione romagnola, senza sorprese e per questo particolarmente gradito. Il clima caldo, la sabbia morbida, la vicinanza del mare e i fuochi d’artificio hanno reso l’atmosfera veramente piacevole, suscitando cordialità e simpatia tra i convenuti. La serata si svolta all’insegna dell’amicizia e del senso di appartenenza all’istituzione accademica con grande soddisfazione della Delegata di Rimini, Luisa Maria Bartolotti, e del Delegato di Castel del Rio-Firenzuola, Dario Vecchione, convinti del valore degli incontri e degli scambi tra Accademici.    

Delegazione Boston - riunione conviviale

20 Giugno 2023, Boston

  • Accademici e ospiti
  • Carla Vollaro cconsegna la vetrofania allo Chef  Stefano Quaresima. Il Delegato Enrico Vietri figura sulla destra.
  • Fusilli all’amatriciana e mezze maniche “cacio e pepe”
  • Maritozzi

La Delegazione di Boston ha salutato l’arrivo dell’estate con una cena sul tema “Vacanze Romane” svoltasi al ristorante “Via Cannuccia”, una nuova realtà, di impatto notevole, nel panorama gastronomico di Boston e dintorni. Sotto la sapiente organizzazione del Simposiarca Carla Vollaro, lo chef Stefano Quaresima ha deliziato membri ed ospiti con un menù della migliore tradizione capitolina, portando virtualmente gli ospiti sul litorale laziale. Dai suppli al pomodoro, alla panzanella di polpi, passando per le immancabili amatriciana e “cacio e pepe”, si è giunti alla pizza alla pala alla “carbonara”; per concludere sono stati serviti golosi maritozzi. Lo chef Stefano, nato e cresciuto ad Anzio, ha iniziato questa nuova avventura recentemente e già ha riscosso notevole successo e gradimento tra gli estimatori della cucina nostrana. Squisitamente a conduzione familiare, il locale punta tutto sulla tradizionalità delle ricette e sulla preparazione in loco. Alla cena hanno partecipato anche il fondatore storico della Delegazione, Gianfranco Zaccai, e diversi ospiti interessati ad iscriversi all’Associazione.

Delegazione Londra - riunione conviviale

19 Giugno 2023, Londra

Come momento ideale per scambiarsi gli auguri estivi, la Delegazione di Londra ha scelto quell’abitudine tutta italiana, sana e conviviale, dell’apericena. All’aperto, in una limpida e tiepida serata londinese, La Terrazza dell’hotel Xenia di Londra della catena Marriott, sotto lo sguardo attento del manager Alessandro Convertino, ha accolto Accademici e ospiti di riguardo come il Console Domenico Bellantone e Signora e il Direttore dell’ICE Dottor Sacchi e Signora. Un calice di fresco Prosecco seguito da una sequenza colorata e deliziosa di stuzzicchini e piatti saporiti preparati dal bravo chef pugliese Raffaele Lauriola e accompagnati da vini siciliani. L’attenzione che Raffaele dedica alla provenienza, alle certificazioni e ai trattamenti delle materie prime si riflette nel sapore autentico e delicato delle creazioni per la serata. Arancini mignon; rotolini di verdure grigliate; quadratini di focaccia farciti con prosciutto di Parma, mozzarella e pesto; frittatine al forno con verdure; risotto con asparagi; ravioli con ripieno di carne di vitello e sugo di pomodori datterini freschi e, a concludere, mini Tiramisu, crostatine ai frutti di bosco su crema di limone; bicchierini di Bavarese al melone. A conclusione, dopo gli auguri di buone vacanze e un arrivederci a settembre da parte della Simposiarca della serata Silvia Mazzola, l'Accademico Filippo Scevola ha presentato un foglio di nocciolato fondente - una golosità tutta torinese - celebrando così una città che insieme a Milano ha contribuito a portare il rito dell’aperitivo nel mondo.

Delegazione Novara - cerimonia di consegna premio Massimo Alberini

19 Giugno 2023, Novara

La Delegazione di Novara ha consegnato il Premio Massimo Alberini alla Gastronomia-Salumeria Moroni di Novara che dal 1966 offre al pubblico alimenti di grande qualità preparati in proprio. A Novara dire “andare dal Moroni“ significa, da oltre 50 anni, acquistare alimenti genuini, preparati con cura e amore. Il Premio è stato consegnato nella elegante sala del Consiglio della Camera di Commercio che riunisce le province di Novara, Vercelli, Biella, Verbano Cusio. Il presidente dott. Fabio Ravanelli ha avuto parole di elogio per la famiglia Moroni, tutta presente - padre, figli e nipoti - ed ha parlato dell’importante ruolo dell’Accademia Italiana della Cucina nell’opera di valorizzazione delle eccellenze dei vari territori. Il delegato Piero Spaini ha ricordato la nascita, gli obiettivi e gli scopi culturali dell’Accademia. Presenti il vice Sindaco di Novara, l’Assessore al Commercio della Provincia e il Direttore dell’Associazione Artigiani. È seguito un brindisi nel grazioso cortiletto della salumeria. Foto 1. numeroso pubblico presente alla premiazione. Foto 2. Il titolare Giuliano Moroni riceve il premio, al centro il Presidente CCIA. Foto 3. Il nipote del titolare mostra con orgoglio il premio Massimo Alberini. Foto 4. Brindisi nel cortile della salumeria Moroni.

Delegazione Atlanta – evento conviviale

18 Giugno 2023, West Midtown, Atlanta

Evento conviviale particolare per la Delegazione che si è ritrovata al ristorante Da Bastone nel West Midtown di Atlanta. Per questa occasione speciale, gli Accademici hanno partecipato alla lezione di cucina dall'Executive Chef Cole Pate per la preparazione dei cavatelli. Un'esperienza davvero piacevole vissuta un clima di amicizia per gli Accademici di Atlanta.

Delegazione Cosenza - riunione conviviale

18 Giugno 2023, Trebisacce

Convivio d’estate come ideale punto di discontinuità rispetto ad una primavera ad andamento lento. L’augurio è che possa essere bella, dai colori brillanti e con intensi profumi di mare, collina e montagna. Simposiarchi per la circostanza, Alfonso Niccoli e Giovan Battista Perciaccante (foto 1). L'occasione è risultata propizia per accogliere in maniera formale Rosina Chimenti, Giuseppe Grimaldi e Maria Carmela Mauceri cui è stato consegnato l’attestato di appartenenza accademica (foto 2). La bella vista sul mare garantita dalla posizione del ristorante La Rotonda, il garbo e la cortesia del servizio e la cucina di mare gustosa e ben equilibrata, hanno ben soddisfatto il desiderio di leggerezza e la ricerca di momenti lieti e di spensierata convivialità dei numerosi Accademici intervenuti (foto 3 e foto 4).

Delegazione Ragusa – riunione conviviale

18 Giugno 2023, Chiaramonte Gulfi

La Delegazione di Ragusa si è riunita in un agriturismo in territorio di Chiaramonte Gulfi: "La Ganzeria ". Simposiarca Antonella Rollo che insieme ai signori Massari ha ideato un menù in cui sono stati utilizzati tutto prodotti dell'azienda agricola. Unanime il giudizio positivo sui piatti proposti.

Delegazione Perugia – visita e riunione conviviale

17 Giugno 2023, Tuoro sul Trasimeno

La riunione del mese di giugno della Delegazione di Perugia ha avuto anche lo scopo di condurre gli Accademici, non sempre consapevoli della bellezza del loro lago, alla riscoperta della grande importanza storica che il Trasimeno ha avuto per tutto il territorio umbro. Il breve tragitto in battello trasporta magicamente il visitatore, in una sorta di “macchina del tempo”, verso un ambiente ottocentesco, silenzioso e poetico, in un paesino senza auto dove sono rimaste le piccole case basse dei pescatori. Molto interessante si sono rivelate le visite al “Museo del Capitano del Popolo” e al “Museo del Merletto”. L’esperienza gastronomica presso l’ormai storico ristorante “Da Sauro”, che vanta una rinomata cucina di pesce lacustre, ha completato, dal punto di vista culinario, questa interessante giornata.

Delegazione Genova - evento conviviale

16 Giugno 2023, Genova

  • Ospiti e Accademici
  • Delegato con relatori e Delegato di Albenga e del Ponente Ligure; Delegato e Accademici; Delegato e Segretario L. Gambardella
  • Accademico onorario Prefetto Franceschelli; Gambardella, Franceschelli, Macrì
  • Torta celebrativa

In occasione del 70° anniversario dell'Accademia Italiana della Cucina i festeggiamenti della Delegazione di Genova si sono svolti a Palazzo Interiano Pallavicino, nobile perla di architettura genovese sita nel cuore della città. In occasione della brillante cerimonia che ha visto la partecipazione di Accademici e Delegati provenienti da molte città italiane, il Prefetto di Genova, dott. Renato Franceschelli, è stato ufficialmente insignito del titolo di Accademico Onorario della Delegazione di Genova. Ad anticipare la riunione conviviale, alcuni interventi di relatori della serata introdotti dal Delegato Manuel Macrì: hanno preso la parola i giornalisti enogastronomici Virgilio Pronzati e Marco Benvenuto e il Direttore del Centro Studi Piemonte e Segretario del Centro Studi "Franco Marenghi" Elisabetta Cocito. Il convivio celebrativo è iniziato con un suntuoso aperitivo nello splendido giardino “segreto” del Palazzo, cui è seguita la cena placé nelle sale affrescate con un menù composto da risotto Carnaroli riserva con punte d’asparagi, pesto di nocciole ed erbe di campo, rollè di branzino alle olive nere taggiasche su zuppetta di pomodoro ai crostacei, ed infine la grande torta celebrativa con il logo dei 70 anni di Accademia.

Delegazione Budapest - riunione conviviale

15 Giugno 2023, Budapest

Situato all’interno di un bellissimo parco sulla collina di Buda, il ristorante “Prato” si sta affermando nell’ambito della ristorazione di qualità a Budapest, per selezione dei prodotti e costante affinamento dell’offerta, presentando alla consolidata clientela un menù con scelte culinarie di ottimo livello nel rispetto della tradizione italiana. La proposta conviviale concordata tra il Delegato-Simposiarca Michele Fasciano e lo chef Fabrizio Caldarazzo ha esaltato le aspettative dei commensali per la perfetta combinazione tra gusti e percezioni sensoriali. L’Accademico Armando Salierno ha relazionato sul tema: Antropologia alimentare storia dei metodi di cottura e come gestirli in modo sicuro. Servizio ottimo. Eccellenti i vini serviti.

Delegazione Foligno – riunione conviviale e consegna attestato di benemerenza

15 Giugno 2023, Foligno

Si è svolto presso l’Osteria Bacerotti di Foligno il convivio per celebrare l’Accademico Giovanni Picuti nel quarantesimo anniversario del suo ingresso in Accademia, avvenuto nel 1983. L’occasione, organizzata dai Simposiarchi Claudia Valentini e Daniele Falchi, è stata propizia per proporre un menù che volgesse gli occhi al passato, riecheggiando piatti ormai scomparsi dalle tavole, ma che quarant’anni fa erano di comune diffusione e richiestissimi dal gusto del tempo. L‘evoluzione della cucina guarda nel presente addirittura con sospetto ad alcuni di essi, ma la Delegazione, con questa operazione di recupero storico filologico, ha inteso rendere omaggio a quell’atmosfera vissuta come testimonianza del cambiamento intervenuto. Questa la proposta: vol au vent con insalata russa, vitello tonnato, giardiniera di verdure, grissino avvolto nella fetta di prosciutto come antipasti; tagliatelle paglia e fieno alla boscaiola, cappelletti alla panna e tartufo tra i primi piatti; per secondo filetto al pepe verde seguito dal dessert pesca melba. I ricettari riportano queste ricette nelle varie edizioni dal secondo dopoguerra in poi, quando il cimentarsi con una cucina diversa da quella tradizionale di derivazione rurale, oggi ampliamente recuperata, significava misurarsi con lo sviluppo sociale ed economico che riempiva di speranza il futuro che allora si intravedeva. La serata è iniziata con la consegna, da parte della Delegata Claudia Valentini, dell'attestato di benemerenza dell'Accademia; un sonetto ad opera di Daniele Falchi è stato l’omaggio conclusivo della breve cerimonia.

Delegazione Montecatini Terme-Valdinievole - riunione conviviale

15 Giugno 2023, Montecarlo (Lucca)

C'è da esser grati al Segretario Franco Lotti che ha fatto conoscere agli Accademici di Montecatini Terme-Valdinievole questo nuovo locale, sconosciuto ai più, in cui hanno trascorso una serata davvero piacevole. La sala del ristorante InCucina è ricavata in un vecchio ambiente del Borgo storico di Montecarlo ed ha un bellissimo cortile in cui si è svolta la cena. Accolti con cortesia, accuditi con impegno non di novizi, è stato gustato un menù tradizionale incentrato su una buonissima tagliata. Nell'antipasto una segnalazione per la tradizionale giardiniera; un elogio ai fritti di accompagnamento; ben valutati i primi, tordelli al ragù e risotto sugli asparagi (che non ci siamo fatti mancare anche quest'anno); buono il dessert proposto in forma inconsueta. Qualche divergenza sui vini, ovviamente di produzione locale. In conclusione il Delegato Giovannini ha ringraziato l'organizzatore ed i partecipanti, soprattutto per il clima di serenità, che è stato il miglior condimento della convivialità. A tutti un arrivederci al 6 luglio "al fresco".

Delegazione Rieti – cerimonia di consegna Premi

15 Giugno 2023, Rieti

La Delegazione di Rieti ha consegnato, presso la Camera di Commercio, tre Premi istituzionali ad altrettante attività del reatino che si sono distinte per l’eccellenza dei risultati raggiunti. Il rigore nella ricerca della qualità, l’imprenditorialità consapevole e il forte legame col territorio sono il filo conduttore e il tratto comune delle tre attività, impegnate con successo nella ristorazione e nella produzione artigianale di alimenti tipici. Il Diploma di Buona Cucina 2023 è stato assegnato al ristorante Delicato, di Carlotta Delicato. Il Premio “Massimo Alberini 2023” è stato assegnato: per i prodotti di salumeria, all’esercizio “e… non solo carne” di Poggio Mirteto, di Stefano Facioni; per la porchetta, all’esercizio “F.lli Crosti” di Enzo Crosti a Cotilia. Alla presenza del Presidente della Provincia di Rieti Roberta Cuneo, dell'Assessore Regionale Manuela Rinaldi, del Consigliere Regionale Michele Nicolai, del Vicepresidente della CCIAA Leonardo Tosti, del Segretario Generale della CCIAA Giancarlo Cipriano, del Sindaco di Contigliano Paolo Lancia e del Vicesindaco di Cantalice Sergio Patacchiola, il Delegato Francesco Maria Palomba ha illustrato l’origine e le finalità dell’Accademia che ha lo scopo di tutelare le tradizioni della cucina italiana, di cui promuove e favorisce il miglioramento in Italia e all’estero.

Delegazione Sciacca - evento conviviale con degustazione

15 Giugno 2023, Sciacca

La Delegazione di Sciacca ha organizzato una serata dedicata all'esplorazione del mondo dei vini naturali. Nel corso della serata, che ha visto la curiosa e appassionata partecipazione degli Accademici, si è discusso sulle caratteristiche delle varie tipologie di vino e delle differenze sia a livello normativo sia delle tecniche produttive. Gli accademici hanno degustato un catarratto in purezza agrumato, fresco minerale ed il vino bianco con macerazione sulle bucce progressive ed affinato in botte scolma. Risultato un rosso vestito di bianco. In abbinamento presso il ristorante "La corallina": calamaro scottato, crema di piselli biologici, e pasta con le sarde.

Delegazione Tel Aviv - riunione conviviale

14 Giugno 2023, Giaffa

Conviviale accademica della Delegazione di Tel Aviv organizzata al ristorante Gemma di Giaffa, un ristorante noto per il buon cibo ma soprattutto per le ottime pizze; un locale caratteristico in cui si respira un'atmosfera molto vivace. Alla serata, durante la quale la Delegazione ha salutato l'Accademica Adriana Tempesta che torna in Italia dopo quattro anni, ha partecipato la Delegazione quasi al completo e alcuni ospiti tra cui il Direttore ITA Airways di Tel Aviv dott. Benedetto Mencaroni, il Direttore dell'Italian Trade Agency, Dott. Fabrizio Canastra con la moglie e la giornalista e scrittrice Fiammetta Martegani. La Delegata Cinzia Klein ha parlato del benessere fisico e mentale dato dal buon cibo italiano (tema portante della futura Settimana della Cucina Italiana nel mondo) presentando degli articoli in cui si rivaluta l'importanza dei carboidrati complessi di cui il cibo italiano è ricco. Il Vice Delegato Massimo Lomonaco ha presentato possibili progetti futuri per la Delegazione per una migliore attività e visibilità in Israele.

Alcamo-Castellammare del Golfo – Decennale

11 Giugno 2023, Castellammare del Golfo

In occasione della ricorrenza del decennale della Delegazione di Alcamo-Castellammare del Golfo la riunione conviviale presso l'Hotel Belvedere è stata preceduta da una conferenza nella quale lo storico prof. Roberto Calia ha relazionato sui piatti tipici del territorio mentre il ricercatore del C.N.R. Domenico Nuzzo ha relazionato sulla cucina fra tradizione ed evoluzione. I due argomenti messi a confronto sono stati motivi di dibattito. Tutti i commensali hanno apprezzato il menu proposto: l’arancina di couscous su bisque di triglie e crostacei; la tagliatella di tonno con scorzette di zenzero, sarda “allinguata” su caponata croccante; su foglie di fico, la palamita, vongole e cozze; il gambero di nassa con stracciatella, bottarga e chips di patata; lo spaghetto quadro con ricci, uova di san Pietro e bottarga su vellutata di tenerumi; l’ombrina a beccafico con panatura al prezzemolo su crema di patate; ed infine il buffet di frutta e dolci. In un tavolo a parte si poteva degustare anche una birra artigianale. Foto 1. Da sinistra: lo storico Roberto Calia, il Delegato Liborio Cruciata, la componente della Consulta Accademica e Delegata di Canicattì Rosetta Cartella, il giornalista Giuseppe Maniscalchi. Foto 2. Il ricercatore del C.N.R. Domenico Nuzzo. Foto 3. Angolo della birra artigianale. Foto 4. Piatti serviti.

Delegazione Ascoli Piceno - riunione conviviale

10 Giugno 2023, Acquaviva Picena

La Delegazione ha organizzato, con il sostanziale contributo del Simposiarca Gerlando Costa, una suggestiva “Conviviale in collina” nell’ incantevole scenario delle colline di Acquaviva Picena, ammaliante cittadina appena sopra la Riviera di San Benedetto del Tronto (AP). L’evento si è svolto presso il “Casolare Azzurro”, un ristorantino dalla straordinaria e raffinata cucina, pur ancorata alla tradizione locale. La chef Meri Sgariglia ha la straordinaria capacità di elaborare degli appetitosi piatti che hanno la peculiarità, non comune, di aggregare meravigliosamente la raffinatezza della preparazione ad una quasi unica gustosità, tenacemente rispettosa della tradizione del territorio; il tutto utilizzando prodotti che provengono per lo più dal proprio orto. Il marito della chef, il maître Stefano Di Gialluca, si è dilettato ad ornare il tavolo personalizzando i tovaglioli per l’Accademia (in foto 1 a in primo piano a sinistra il Simposiarca, il maître, la chef, il Delegato). Gli Accademici (foto 2, un momento conviviale) hanno approvato pressoché all’unanimità il ricco e variegato menu, concordato con il Delegato ed il Simposiarca, esprimendo un’alta valutazione complessiva, avendo apprezzato, oltre alla quasi totalità degli appetitosi antipasti, anche, in particolare, i “fior di taccù” e il coniglio ‘ncip e ‘nciap in pagnotta (foto 3). L’abbinamento dei vini è risultato piacevolmente azzeccato, grazie alle qualificate scelte del Simposiarca. Il caleidoscopico Leonardo Seghetti, membro del Centro Studi F. Marenghi, ha intrattenuto gli intervenuti su un intrigante ed insieme stimolante argomento afferente alle “farine del futuro” (foto 4).

Delegazione Crotone – riunione conviviale

9 Giugno 2023, Le Castella, Isola di Capo Rizzuto

La Delegazione di Crotone si è data appuntamento al Ristorante “La Scogliera” nella rinomata località turistica di Le Castella di Isola Capo Rizzuto. Il locale si erge completamente sugli scogli offrendo una suggestiva e incantevole vista sul mare. Nutrita la partecipazione di Accademici e gradita la presenza di alcuni ospiti. L’accoglienza e l’ospitalità riservata all’Accademia sono state degne di nota e meritevole apprezzamento. L’ambientazione e l’atmosfera creata hanno fatto sì che si svolgesse una piacevolissima serata all’insegna della convivialità. Ottimo aperitivo di benvenuto in un locale attiguo alla sala dove è stata servito un pranzo completamente a base di pesce. Prima del convivio sono stati ricordati i 70 anni dell’Accademia con un percorso a ritroso dalla sua fondazione ai giorni nostri e con gli obiettivi per il futuro.